Social media e corporate blog per comunicare la sostenibilità

Uno studio internazionale evidenzia come le aziende puntino sempre di più sulla condivisione per comunicare le iniziative sostenibili

L’SMI-Wizness Social Media Sustainability Index analizza ogni anno l’utilizzo dei social media per comunicare la sostenibilità e la responsabilità sociale in più di 100 grandi aziende. Secondo gli ultimi dati, nel 2012 un numero crescente di imprese ha scelto di affidarsi ai social media per condividere le proprie iniziative di CSR.

Uno studio internazionale evidenzia come le aziende puntino sempre di più social, storytelling e giochi per la comunicazione delle iniziative sostenibili

L’SMI-Wizness Social Media Sustainability Index è un’indagine annuale che analizza come più di 100 grandi aziende utilizzano i social media per comunicare la propria sostenibilità e la responsabilità sociale. Secondo gli ultimi dati diffusi, nel 2012 un numero crescente di imprese ha scelto di affidarsi ai social media per condividere le proprie iniziative di CSR.

Questa mentalità è frutto dell’evoluzione del concetto di la sostenibilità, che non è più vista come un argomento di interesse per una nicchia di stakeholder ma come una vera e propria leva di marketing. Sempre più importante è quindi riuscire a diffondere il proprio messaggio ad un pubblico ampio, effettuando un cambio di registro nella costruzione dei messaggi e puntando alla creazione di engagement.

I social media sono ovviamente la piattaforma ideale per convogliare questo cambio di approccio, ma solo recentemente essi sono diventati prioritari per chi si occupa di comunicazione ambientale. Nel 2010, quando è stato pubblicato per la prima volta il SMI-Wizness Social Media Sustainability Index, solo 60 aziende avevano attivato un canale sui social media per parlare di sostenibilità. Nel 2011 questo numero è raddoppiato. Nel 2012 sono state 176 le aziende in tutto il mondo che hanno messo in piedi canali social dedicati alla sostenibilità.

Twitter e Facebook sono i due canali preferiti, ma sempre più diffusi sono anche corporate blog o social media magazine dedicati alla sostenibilità, a conferma dell’importante ruolo svolto dallo storytelling aziendale nel descrivere le attività di sostenibilità o di CSR. 

Infine, è emerso che le imprese stanno puntando sempre di più su giochi e app correlati alle piattaforme social per confezionare e condividere i propri report di sostenibilità.

You may also like...

Iscriviti alla Newsletter!

Iscriviti per non perdere le news di Nonsoloambiente!