3f6926ce145b6fd2c270d507ee89d5ef

Sharing Beauty With All: nuovi impegni di crescita sostenibile per L’Oréal

Il colosso della cosmesi ha presentato i nuovi obiettivi ambientali e sociali fissati per il 2020 ed è pronto a dimostrare che una crescita sostenibile è possibile.

Il colosso della cosmesi ha presentato i nuovi obiettivi ambientali e sociali fissati per il 2020 ed è pronto a dimostrare che una crescita sostenibile è possibile.

In Italia, è il momento di condividere la bellezza: L’Oréal prosegue sulla via della sostenibilità tramite il progetto “Sharing Beauty With All”. L’azienda guarda al domani, o meglio, al 2020, con quattro obiettivi che costituiscono la colonna portante di questa iniziativa.

Entro il 2020, il 100% dei nostri prodotti avrà un beneficio ambientale o sociale, entro la stessa data ridurremo del 60% l’impatto ambientale delle nostre produzioni, investiremo per educare a scelte di consumo sostenibili e sosterremo la crescita delle comunità in cui operiamo”, ci spiega l’Amministratore Delegato Cristina Scocchia.

Sostenibilità ambientale, dunque, ma anche sociale: su questo secondo fronte si colloca l’ultimo e più importante dei quattro obiettivi individuati dal colosso della cosmetica, quello che costituisce la maggiore sfida. I buoni propositi si traducono in azioni mirate: “Uno degli aspetti più importanti è il programma di aiuto alle comunità. Entro il 2020 ci impegniamo a favorire l’ingresso nel mondo del lavoro di 100.000 persone provenienti da comunità disagiate attraverso vari progetti di solidarietà in tutto il mondo. Perché siamo convinti che essere un’azienda leader significhi non solo avere il fatturato più grande, ma anche fare business in modo etico e sostenibile”.

Per fare ciò, verrà coinvolto in modo diretto lo stabilimento di Settimo Torinese, già banco di prova per numerose azioni legate alla sostenibilità: dei 45 stabilimenti di L’Oréal nel mondo, si tratta del primo in assoluto per unità prodotte. “Dal primo gennaio produciamo a zero emissioni di Co2 e abbiamo ridotto il consumo di acqua del 41%. Consumo di acqua che abbiamo ridotto dell’85% anche nelle centrali distributive”.

L’impegno di L’Oréal nei confronti della sostenibilità, in linea con i pilastri del progetto “Share Beauty With All”, si traduce in azioni legate ad associazioni benefiche, come San Patrignano; Piazza dei Mestieri, impegnata a fornire percorsi di formazione professionale a giovani provenienti da realtà disagiate, e L’Arte nel Cuore. Racconta Scocchia: “Con loro abbiamo sviluppato un training sulla resilienza per i nostri neo assunti. Li mandiamo a piccoli gruppi a Roma all’Accademia perché imparino la resilienza da questi ragazzi straordinari che ogni giorno lottano contro i limiti imposti dalla propria disabilità per ampliare i propri spazi di autonomia. Una grande lezione per tutti noi!

Un impegno profuso che, però, ha un fondamentale punto fermo al quale guardare. Alla domanda “La sostenibilità impone dei compromessi?”, la risposta non lascia spazio a interpretazioni: “Per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati non possiamo e non vogliamo permetterci alcun compromesso”. Nemmeno dal punto di vista della crescita: l’azienda si prefigge l’obiettivo di raggiungere il miliardo di nuovi consumatori in tutto il mondo, prestando fede agli impegni assunti con l’iniziativa “Share Beauty With All”.

You may also like...