Milan Manifesto Enterprise 2020: imprese e governi per una crescita sostenibile

“Last Call to Europe 2020”: la Conferenza Internazionale organizzata in Expo da Fondazione Sodalitas durante la quale è stato lanciato il Manifesto, sottoscritto dalle 42 Organizzazioni impegnate ad attuare l’Agenda Europea sulla Sostenibilità nei 28 Paesi dell’Unione. Un movimento che coinvolge le 10.000 imprese più avanzate del Continente.

“Last Call to Europe 2020”: la Conferenza Internazionale organizzata in Expo da Fondazione Sodalitas durante la quale è stato lanciato il Manifesto, sottoscritto dalle 42 Organizzazioni impegnate ad attuare l’Agenda Europea sulla Sostenibilità nei 28 Paesi dell’Unione. Un movimento che coinvolge le 10.000 imprese più avanzate del Continente.

In Europa 131 milioni di persone sono povere, 10 milioni soltanto in Italia. Un giovane su 5 in Europa – 4 su 10 in Italia – è senza lavoro. 100 milioni di europei sono analfabeti digitali e, soltanto in Italia, il 60% delle persone tra i 55 e i 74 anni non ha mai usato Internet. L’obiettivo indicato dalla Commissione Europea con la strategia “Europa 2020” – realizzare una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva – è a forte rischio.
Il futuro dell’Europa dipende dalla capacità di costruire, imprese e governi insieme, un nuovo modello di sviluppo.

Questo è il tema al centro della Conferenza Internazionale “Last Call to Europe 2020“, che Fondazione Sodalitas ha organizzato all’interno di Expo 2015. Molti gli interventi in programma: rappresentanti della Commissione Europea, istituzioni, associazioni d’impresa, Ceo che hanno presentato le strategie delle aziende più all’avanguardia.

“Quella di oggi è davvero un’occasione unica per fare il punto su come le imprese possono contribuire ad affrontare le sfide da cui dipende il futuro di tutti i cittadini. Lavoro, Innovazione, Inclusione: queste sono le priorità” ha dichiarato Diana Bracco, Presidente di Fondazione Sodalitas. L’Europa deve tornare ad essere il luogo delle opportunità. Trovo molto significativo che di queste tematiche si parli nell’agorà planetaria di Expo Milano 2015, la prima Esposizione dedicata al tema della nutrizione e dello sviluppo sostenibile”.

Durante la Conferenza è stato presentato ufficialmente il “Milan Manifesto Enterprise 2020“, che chiede a imprese e governi di tutta Europa di lavorare insieme per realizzare una crescita sostenibile e inclusiva.
Il Manifesto viene sottoscritto da Fondazione Sodalitas e dalle 42 Organizzazioni partner di CSR Europe e impegnate ad attuare l’Agenda Europea sulla Sostenibilità nei 28 Paesi dell’Unione: si tratta di un movimento che coinvolge le 10.000 imprese più avanzate del Continente.

Si legge nel Manifesto: “Facendo leva sui propri valori, l’Europa può e deve avere un ruolo innovativo e di leadership nella costruzione di una economia sostenibile e inclusiva”. Il “Milan Manifesto Enterprise 2020” sollecita l’impegno di imprese e governi sulle priorità davvero fondamentali per dare all’Europa il futuro di cui ha bisogno.

Centrale il tema dell’Occupazione, non è più tollerabile che così tante persone, i giovani in particolare, siano esclusi dal mercato del lavoro. È necessario ottimizzare il legame tra istruzione e necessità delle aziende per aumentare la competitività sul mercato dei giovani. Ovviamente molto sentito anche il problema degli scarsi investimenti in tema di Innovazione, è necessario sviluppare modelli di produzione e consumo basati sull’economia circolare.
Ciò su cui la maggior parte dei numerosi relatori intervenuti da tutta Europa si è concentrata è la centralità dovuta al rispetto dei Diritti umani e alle politiche di trasparenza.

La trasparenza è l’elemento chiave per ottenere fiducia” – ha dichiarato Pedro Ortun, Commissione Europea. “Unità e trasparenza sono fondamentali per una crescita futura sempre migliore” ha ribadito Maria Alexiu, Hellenic Network for CSR.

In novembre, il “Milan Manifesto Enterprise 2020” (scarica il Manifesto completo cliccando qui) verrà presentato ufficialmente alla Commissione Europea, e diventerà la piattaforma di dialogo tra le imprese più avanzate e le istituzioni europee per realizzare insieme una crescita sostenibile.

“Negli ultimi 50 anni, questa è una delle iniziative più ambiziose per dedicarsi al futuro dell’Europa partendo dalle esperienze delle imprese sostenibili” ha dichiarato il Visconte Etienne Davignon, Presidente di CSR Europe e già Vicepresidente della Commissione Europea.

You may also like...

Iscriviti alla Newsletter!

Iscriviti per non perdere le news di Nonsoloambiente!