Jojob: 10 aziende danno il via al carpooling

Per abbattere CO2 e spese di trasporto, dieci aziende hanno aderito alla start-up torinese per favorire la condivisione dell’auto tra i dipendenti.

Per abbattere CO2 e spese di trasporto, dieci aziende hanno aderito alla start-up torinese per favorire la condivisione dell’auto tra i dipendenti.

A lavoro in auto, ma in gruppo. Grazie a Jojob, l’app che agevola gli spostamenti casa-lavoro, si ottiene un risparmio di quasi 2mila euro e 8mila kg di CO2 all’anno. L’innovativo servizio di carpooling aziendale è stato attivato da oltre dieci grandi imprese in occasione della Giornata della Terra, il 22 aprile: Brembo, Findomestic, General Motors Powertrain, Heineken, il Comune di Castelvetro Modena. I circa 12.000 dipendenti coinvolti potranno condividere l’auto e il viaggio, ma soprattutto risparmiare sui costi di trasporto e certificare i risparmi ambientali ottenuti.

Nato con l’obiettivo di agevolare gli spostamenti casa-lavoro dei dipendenti di aziende limitrofe, Jojob è costituito da una piattaforma web e da un’applicazione mobile. Ogni utente, dopo essersi registrato su www.jojob.it, potrà visualizzare su una mappa la posizione di partenza dei propri colleghi e dei dipendenti di aziende limitrofe alla propria, mettersi in contatto e condividere l’auto nel tragitto casa-lavoro.

Il servizio ideato dall’azienda torinese Bringme permette ai dipendenti di stabilire la propria presenza in auto quando fanno carpooling, e allo stesso tempo fornisce alle singole aziende aderenti un sistema di monitoraggio efficace e completo, con dati e statistiche sull’utilizzo del servizio da parte dei propri dipendenti e sul risparmio ambientale.

Questa applicazione mobile, infatti, è la prima al mondo a rendere possibile la “certificazione” del risparmio ambientale, espresso in termini di emissioni di CO2 evitate.
Jojob ha infatti calcolato il risparmio annuale per ogni dipendente che va al lavoro condividendo l’auto: per una distanza casa-lavoro di 30 km il risparmio arriva a 1.782 euro e 7.722 Kg di CO2.
Il miglioramento dell’impatto ambientale è testimoniato dal caso pilota di Kedrion Biopharma, presso cui Jojob ha attivato il servizio. 160 dipendenti hanno sperimentato Jojob per tre settimane certificando oltre 150 viaggi (più di 3.000 km percorsi) ed evitando l’emissione di circa 250 kg di CO2.

“L’eccezionale riscontro ottenuto dal servizio di carpooling aziendale – sottolinea Gerard Albertengo, CEO di Bringmeè dovuto a più fattori tra i quali: l’innovazione tecnologica, il costo ridotto ma ancor più l’impegno profuso dal team di Bringme nel trasformare ogni singola attivazione in caso di successo”.

You may also like...

Iscriviti alla Newsletter!

Iscriviti per non perdere le news di Nonsoloambiente!