10 maggio 2015, si torna a pedalare con Bimbimbici

Il 10 maggio 2015, in occasione della Giornata mondiale della bicicletta, torna Bimbimbici, campagna nazionale promossa da FIAB. Quattro i momenti fondamentali in programma, che coinvolgono bambini, famiglie, esperti e l’intera società civile.

Il 10 maggio 2015, in occasione della Giornata mondiale della bicicletta, torna Bimbimbici, campagna nazionale promossa da FIAB. Quattro i momenti fondamentali in programma, che coinvolgono bambini, famiglie, esperti e l’intera società civile.

Bimbimbici 2015, la nuova fiaba delle bicicletta. Il claim scelto per la sedicesima edizione dell’evento riprende le parole di Dino Buzzati, scrittore e giornalista che nel 1949 raccontava il Giro d’Italia per conto del Corriere della Sera. Una pedalata in sicurezza per bambini e famiglie lungo le vie cittadine e nel territorio urbano è invece quel che l’iniziativa promette per il prossimo 10 maggio, in occasione della Giornata mondiale della Bicicletta.

Bimbimbici è una campagna nazionale ideata da FIAB (Federazione italiana Amici della Bicicletta, che riunisce circa 150 associazioni autonome locali, sparse in tutta Italia) e mira a sensibilizzare sul tema della mobilità sostenibile.

Secondo alcune indagini eseguite fra la popolazione, la mancanza di sicurezza sulle strade, percepite come appannaggio dei soli automobilisti, è uno dei maggiori ostacoli all’utilizzo della bicicletta in Italia. Un’inquietudine che, per ovvi motivi, si amplifica quando riguarda i più piccoli. In quest’ottica il progetto Bimbimbici si propone, da un lato, di educare i bambini a un uso corretto del mezzo coinvolgendo il mondo della scuola con specifici percorsi didattici; dall’altro, intende rivolgersi direttamente all’universo politico affinché metta in pratica programmi di moderazione del traffico e incentivi la realizzazione di percorsi ciclo-pedonali urbani.

L’edizione 2015 di Bimbimbici ruota attorno a quattro momenti:

  • Un Convegno Nazionale incentrato sul binomio alimentazione e attività fisica ha avuto luogo lo scorso 21 marzo a Vicenza, coinvolgendo esperti nutrizionisti, rappresentanti del Ministero della Salute e dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.
  • La Giornata Nazionale “Tutti a scuola a piedi o in bicicletta”, prevista per l’8 maggio, sarà un’occasione preziosa per sperimentare un nuovo modo, sostenibile e salutare, di raggiungere la scuola e per costruire la mappa di bicibus e pedibus del nostro Paese.
  • Un Concorso Fotografico rivolto alle scuole dell’infanzia e scuole primarie, in cui i giovani reporter racconteranno, attraverso i loro scatti, la propria esperienza della giornata “Tutti a scuola in bicicletta”. Le foto saranno giudicate da una giuria selezionata e i vincitori avranno diritto a premi per la scuola e accessori per la bici.
  • La pedalata vera e propria, domenica 10 maggio. Per chi è interessato a partecipare, sul sito dedicato all’iniziativa si possono trovare tutte le istruzioni e l’elenco, costantemente aggiornato, dei Comuni aderenti.

Per il quarto anno consecutivo, madrina e testimonial dell’evento sarà Filippa Lagerbäck, che ha prestato la sua voce per la realizzazione di due spot audio, disponibili online per essere scaricati e diffusi alle radio locali. L’obiettivo? La promozione dell’iniziativa e del messaggio, ambientale e sociale, che porta con sé.

You may also like...

Iscriviti alla Newsletter!

Iscriviti per non perdere le news di Nonsoloambiente!