Estate 2017: fiere ed eventi dall’anima green

Dalle eco-tecnologie al cibo sostenibile, dai nuovi modelli economici a un’offerta culturale più attenta all’ambiente, ecco un elenco di fiere ed eventi a tema green in programma per l’estate 2017.

Ormai lo sappiamo, il 2017 è l’anno internazionale del turismo sostenibile. Durante le vacanze estive, dunque, oltre a mettere in valigia buoni propositi e buone pratiche, perché non segnare in agenda eventi e fiere che, in Italia e nel mondo, mirano ad accrescere la consapevolezza nei settori più disparati dell’universo ambientale? Eccone alcuni, che accostano al carattere green delle tematiche affrontate un’impronta ecologica quanto più possibile limitata:

ECOFUTURO FESTIVAL (12-16 luglio 2017)

EcoFuturo Festival 2017, dal tema “Eco&Equo – Ecotecnologie e la promessa della Terra”, si terrà al Fenice Green Energy Park, Padova. 8 ore al giorno di trasmissione in diretta Facebook, Youtube e streaming in tutti i siti eco-ambientali italiani. Focus centrale dell’evento è la speranza che, grazie alle ecotecnologie presentate, la Terra sarà in grado di riassorbire la CO2 responsabile del riscaldamento globale.

CASTLE VEGETARIAN FESTIVAL (28-30 luglio 2017)

In programma a Cittadella di Sarzana (Sp), l’evento si pone l’obiettivo di valorizzare la cultura legata al cibo sano, biologico, biodinamico, vegetariano, vegano. A lato delle esposizioni alimentari, il festival prevede conferenze, dibattiti, incontri, workshop incentrati su una concezione dell’alimentazione più attenta e sostenibile.

FESTAMBIENTE (4-15 agosto 2017)

La 29esima edizione di Festambiente, festival internazionale di Legambiente, avrà come tema principale  l’Economia civile. Dodici giorni di musica, cinema, mostre, aree espositive, dibattiti e conferenze, spazi per bambini, ristorazione bio e tradizionale. Il festival ha luogo a Rispescia (Gr), alle porte del Parco naturale della Maremma, e conta ogni anno circa 60mila visitatori.

UMBRIA GREEN FESTIVAL (8-10 settembre 2017)

Il filo conduttore di Umbria Green Festival, ospitato nella città di Terni,  è la sostenibilità. Una nuova economia, basata sulle produzioni di qualità, sulla valorizzazione del territorio e del paesaggio. L’obiettivo è promuovere uno stile di vita più lento e consapevole,  salvaguardando l’ambiente dall’inquinamento e dal consumo eccessivo di risorse.

SALONE INTERNAZIONALE DEL BIOLOGICO E DEL NATURALE (8-11 settembre 2017)

Il Salone Internazionale del Biologico e del Naturale di Bologna è la manifestazione fieristica leader in Italia nel settore dei prodotti biologici e naturali. Focus principali della manifestazione sono l’alimentazione biologica, la cura del corpo naturale e bio e il green lifestyle. SANA propone un ricco palinsesto di iniziative nel quartiere fieristico, cui si aggiungono eventi e progetti “fuori salone” in città, in una green week bolognese a tutto tondo.

CHEESE 2017 (15-18 settembre 2017)

Cheese, fiera internazionale dei formaggi di qualità, è uno degli eventi di punta dell’associazione eco-gastronomica Slow Food. Organizzato per le vie di Bra (CN), promuove l’utilizzo del latte crudo, la biodiversità delle razze, il legame con il territorio, il benessere animale, il rispetto per il paesaggio, i saperi legati ai mestieri del latte (pastori, casari, affinatori e selezionatori). Temi fondamentali della ventesima edizione- protagonisti indiscussi di conferenze, dibattiti e laboratori- saranno, appunto, i formaggi a latte crudo e i formaggi naturali, prodotti cioè senza l’ausilio di fermenti industriali.

All’estero

Per quanto patria del buon cibo per antonomasia, l’Italia non è l’unico luogo a dedicare spazio a un’alimentazione sana, sostenibile e a km 0. In tutta Europa, da Parigi a Londra, ad Amsterdam, a Barcellona, etc. l’estate pullula di opportunità per conoscere specialità locali, prodotte da materie prime che rispettano il territorio.

Papiroen, a Copenhagen (capitale, peraltro, del biologico) è un esempio su tutti. Si tratta di un’isola che, con l’avvento della bella stagione, attira migliaia di visitatori, accogliendo sulla sua intera superficie bancarelle dedicate a uno street food che deve obbligatoriamente essere di qualità, ecosostenibile e senza additivi aggiunti.

Il format ricorda quello dei farmers’ market americani, che fanno della località e della stagionalità dei prodotti la loro bandiera e mirano ad educare il consumatore a un’alimentazione più consapevole. Floridi da anni a New York e in California, questi mercati si sono via via diffusi a macchia d’olio nei vari stati, andando a comporre un vasto panorama di appuntamenti periodici.

In  quanto potente ed evocativo strumento di comunicazione, anche il cinema offre terreno fertile per la diffusione di importanti tematiche ambientali. Green Film Network è una rete internazionale di festival del cinema green e, d’estate come nel resto dell’anno, offre un ricco calendario di eventi su grande schermo in Europa e nel mondo. Sul sito ufficiale è possibile trovare un elenco aggiornato delle prossime rassegne in programma. Save the date!

 

You may also like...

Iscriviti alla Newsletter!

Iscriviti per non perdere le news di Nonsoloambiente!