Nell’anno di EXPO, inaugura a Bologna un’edizione speciale di SANA

Quattro giorni dedicati al mondo del bio e del naturale, all’agricoltura del futuro e alla tutela della biodiversità: da sabato 12 a martedì 15 settembre SANA 2015 porta a Bologna il dibattito internazionale sull’alimentazione, sul cibo e sulla sostenibilità.

Quattro giorni dedicati al mondo del bio e del naturale, all’agricoltura del futuro e alla tutela della biodiversità: da sabato 12 a martedì 15 settembre SANA 2015 porta a Bologna il dibattito internazionale sull’alimentazione, sul cibo e sulla sostenibilità.

Nell’anno di EXPO Milano 2015, si prospetta un’edizione boom per SANA – 27° Salone Internazionale del Biologico e del Naturale. A pochi giorni dall’apertura, la manifestazione può contare sulla preregistrazione di oltre 20.000 operatori, che rappresentano già una crescita del 15 % rispetto all’edizione precedente. 

Gli espositori – suddivisi in tre grandi settori: Alimentazione, Benessere e Altri Prodotti Naturali – sono arrivati a quota 700, con una crescita del 25% rispetto allo scorso anno. In grande aumento anche la presenza internazionale, con un +45% di buyer stranieri rispetto all’edizione precedente, e un incremento delle delegazioni internazionali, che arriveranno a Bologna da ben 21 Paesi. 

L’appuntamento annuale di SANA sarà l’occasione per fare il punto sul settore del biologico in Italia. Settore che – secondo i secondo i dati della ricerca Nielsen commissionata da Assobio – vale nel nostro paese 2,5 miliardi con un incremento del fatturato del 16% nei primi 4 mesi del 2015 e con ben 18,4 milioni di famiglie italiane che acquistano prodotti bio.

Inoltre, quest’anno SANA punterà sulla stretta connessione tematica con EXPO Milano 2015 e con il focus “Nutrire il Pianeta. Energia per la vita”, grazie al collegamento diretto con il Padiglione del Biologico che BolognaFiere ha realizzato in EXPO all’interno dell’area tematica del Parco della Biodiversità per sottolineare il ruolo fondamentale dell’agricoltura biologica nella sfida per nutrire il Pianeta nei prossimi anni.

SANA 2015 sarà inoltre una tappa del dibattito e del lavoro sui temi del futuro dell’agricoltura e dell’alimentazione che EXPO ha aperto con la Carta di Milano. Tra gli appuntamenti in programma, la visita del Vice Ministro con delega al Biologico Andrea Olivero, che presenterà nella giornata inaugurale di SANA, il 12 settembre, il nuovo Piano Strategico per lo sviluppo del Biologico in Italia, anche sulla base dei contributi offerti dal Forum internazionale in EXPO. 

“Da EXPO a SANA e da SANA a EXPO è il percorso che il bio e il naturale italiano e internazionale stanno compiendo e vivendo nell’anno dell’Esposizione Universale – sottolinea Duccio Campagnoli, Presidente di BolognaFiere – L’edizione 2015 di SANA ha un ruolo rilevante per tutte le aziende, gli operatori, i visitatori perché da questi giorni intensi verranno perfezionati i contributi che confluiranno, attraverso il Forum Internazionale del Biologico, nella Carta di Milano, il documento che EXPO lascia alle nuove generazioni. Nel documento che rappresenta l’anima di EXPO il bio deve avere uno spazio importante. Questo perché l’agricoltura bio che tutela la fertilità della terra, l’ambiente, la biodiversità e le economia locali rappresenta un modello in grado di rispondere al tema ‘Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita’ ”.

Come sempre, la sezione espositiva di SANA sarà affiancata da un ricco programma di eventiche rappresenta un elemento di forte interesse e attrattiva per tutti i visitatori e gli operatori e che conferma il ruolo di SANA come appuntamento di riferimento nel panorama italiano ed internazionale.

You may also like...

Iscriviti alla Newsletter!

Iscriviti per non perdere le news di Nonsoloambiente!