H2O 2016: a Bologna si premia l’innovazione sostenibile

accadueosost

Durante la tredicesima edizione della mostra internazionale dell’acqua si è registrato un momento significativo e mai avvenuto prima, l’assegnazione del Premio Sostenibilità.

 

Come nelle precedenti edizioni anche quest’anno è stato dato ampio spazio alle novità proposte dalle aziende espositrici: oltre 140 le novità relative alle tecnologie per il trattamento e la distribuzione dell’acqua potabile e il trattamento delle acque reflue.

Come detto però – parallelamente al Premio Innovazione riservato agli espositori – il 2016 è stato l’anno del “Premio Sostenibilità”, istituito per premiare le migliori proposte e soluzioni di miglioramento tecnologico-ambientale, sviluppate da organizzazioni non espositrici: mondo scientifico, istituzioni e gestori dei servizi idrici.

Le proposte di queste organizzazioni sono state valutate da una commissione apposita che – come ci racconta l’ing. Montresori della segreteria scientifica della manifestazione – ha premiato due iniziative:

  • un dispositivo portatile per la localizzazione e la stima perdita nelle condotte, ideato dal Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale dell’Università di Perugia;
  • una tecnologia per il miglioramento dell’approvvigionamento idrico legato ai pozzi, promosso dalla start up torinese Water Wells.

Il premio, che ha riscosso un buon successo, si appresta a diventare un altro appuntamento fisso del calendario di H2O. Appuntamento al 2018.

You may also like...

Iscriviti alla Newsletter!

Iscriviti per non perdere le news di Nonsoloambiente!