Dal 3 al 6 novembre torna Ecomondo a Rimini Fiera

Il grande salone dedicato alla green economy spinge l’acceleratore su innovazione e internazionalità: road map mondiale di incontri business e due nuovi saloni in Sudafrica e Brasile

Il grande salone dedicato alla green economy spinge l’acceleratore su innovazione e internazionalità: road map mondiale di incontri business e due nuovi saloni in Sudafrica e Brasile

Dal 3 al 6 novembre 2015 a Rimini Fiera torna l’appuntamento con ECOMONDO: la fiera internazionale del recupero di materia ed energia e dello sviluppo sostenibile giunge quest’anno alla 19° edizione e ha in serbo tante novità dedicate alla green economy.

Il pay off della manifestazione “The green technology expo” sintetizza i mondi di riferimento delle oltre 1.200 aziende espositrici organizzate su 16 padiglioni: dal settore core, il trattamento e valorizzazione dei rifiuti con un focus spinto sulla biobased industry e la chimica verde, fino alla nuova proposta di Global Water Expo dedicata al ciclo integrato delle acque, alle reti fognarie e alle tecnologie per l’efficienza; quest’anno è inoltre previsto un incremento per l’area delle start up ambientali.

È confermato il grande progetto di Rimini Fiera de La Città Sostenibile dedicato alla “Città delle reti intelligenti” che si completerà con nuovi settori: IBE GREEN sul trasporto pubblico locale e un’area sulla Riqualificazione Urbana. Fra le novità figura invece il Parco delle Nazioni con tecnologie e innovazioni dai Parchi Tecnologici e Scientifici Nazionali.

Nel fitto programma d’internazionalizzazione della manifestazione dedicata alle green technologies figurano due nuovi saloni nelle aree strategiche di Sudafrica e Brasile.

Il primo appuntamento è in Sudafrica dove dal 20 al 22 maggio Ecomondo sarà protagonista ad Indutec, il salone della tecnologia industriale di Johannesburg con un’importante collettiva di aziende italiane: la fiera curerà la nuova sezione Waste & Recycling Africa. Il Sudafrica è la porta di accesso ai mercati dell’Africa sub-sahariana ed importa merci dall’Europa per 79,2 miliardi di euro: l’Italia è al decimo posto nella classifica dei fornitori e il settore ambientale è al centro delle politiche di investimento del Paese.

A novembre, dall’11 al 13 a San Paolo, debutterà FIMAI ECOMONDO BRASIL, frutto del recente ingresso societario in FIMAI condotto a fine 2014 da Rimini Fiera, in partnership col Gruppo Tecniche Nuove. FIMAI ECOMONDO BRASIL sarà la più importante fiera sull’ambiente in America Latina, ereditando il successo di 15 anni di attività all’Expo Center Norte con 500 espositori e 15.000 visitatori professionali. Anche il Brasile è fra le economie emergenti e punto di riferimento per le politiche ambientali in un’area che attende interventi strutturali di straordinario spessore.

Attraversa invece per intero il 2015 l’International Road Map of Ecomondo, avviata già nello scorso gennaio e che entra ora nel vivo, con il coinvolgimento delle aziende italiane interessate a sondare nuovi mercati: 53 gli appuntamenti totali, fra Europa, Asia, Medio Oriente, Usa, Sudamerica, Africa.

Arricchiscono e completano Ecomondo: KEY ENERGY sull’Energia e della Mobilità Sostenibile in Italia; KEY WIND, l’evento italiano di riferimento per le aziende del settore eolico che in accordo con ANEV Associazione Nazionale Energia del Vento ospiterà i principali operatori e produttori di tecnologie per impianti eolici, on-shore e off-shore; KEY ENERGY WHITE EVOLUTION sull’efficienza energetica; SA.LVE il salone biennale del veicolo per l’igiene urbana in collaborazione con ANFIA, H2R Mobility for Sustainability coi grandi marchi automobilistici e i loro modelli all´avanguardia; COOPERAMBIENTE, il salone del sistema cooperativo legato all´ambiente in collaborazione con Lega Coop e CONDOMINIO ECO con le soluzioni tecnologiche per rendere meno energivori gli immobili residenziali.

Torna infine la nuova edizione degli Stati Generali della Green Economy, promossi dal Consiglio nazionale della Green Economy.

You may also like...

Iscriviti alla Newsletter!

Iscriviti per non perdere le news di Nonsoloambiente!