10 meraviglie naturali da visitare in Italia e nel mondo

 

Acque cristalline, cime innevate e foreste lussureggianti: eccoci alla scoperta di dieci meraviglie naturali da visitare con approccio sostenibile.

La sostenibilità è uno stile di vita e, come tale, non va mai in vacanza. O meglio, ci va insieme a chi decide di scoprire il mondo esplorandone la bellezza, con attenzione al proprio impatto ambientale e sociale durante tutto il percorso.

Se ancora siete indecisi e a caccia di una meta dell’ultimo minuto, ecco qualche suggerimento per mete green da vivere in modo sostenibile… e, per chi invece quest’anno deve fare qualche sacrificio, ecco dieci splendide occasioni per sognare.

1. Laghi di Plitvice, Croazia

Cascate cristalline che si tuffano in una lunga collana di laghi verde smeraldo: il Parco Nazionale di Plitvice, in Croazia, è Patrimonio Unesco dal 1979 e offre una vista ineguagliabile. Una lunga collana di 16 laghi, uniti tra loro sorgenti sotterranee e cascate si snodano lungo un percorso a pelo d’acqua, costituito da passerelle in legno che permettono di immergersi nella bellezza per ben 18 km.

2. Delta del fiume Okavango, Botswana

Siamo in Africa, dove acqua e cielo si incontrano: l’affascinante delta del fiume Okavango, in Botswana, è una incredibile oasi di biodiversità e una delle aree con la maggiore concentrazione di meraviglie faunistiche del Continente. Il Delta si estende per 15.000 kmq nel deserto del Kalahari, come un vero e proprio Eden ai confini della terra.

3. Baia di Halong, Vietnam

Migliaia di faraglioni calcarei si innalzano dal mare e si protendono verso il cielo: siamo in Vietnam, nella Baia di Halong, nota anche come Baia dei Dragoni e dichiarata nel 2011 “seconda meraviglia del mondo”. La leggenda narra che le isolette che costellano la baia siano state create da un gigantesco drago serpeggiante tra le acque, dando vita a uno dei luoghi più suggestivi al mondo.

4. Dunn’s River Falls, Giamaica

Il fiume Dunn è uno dei pochi corsi d’acqua a sfociare direttamente nelle acque limpide del Mar dei Caraibi e lo fa in modo decisamente spettacolare: le sue cascate sono una meta naturalistica ambita da visitatori di tutto il mondo. Le acque del fiume danzano su una scalinata naturale immersa nel verde lussureggiante facilmente scalabile, per vivere la meraviglia passo dopo passo.

5. Biosfera di Sian Ka’an

Un tesoro di incredibile pregio naturalistico e culturale, tutto in uno: la biosfera di Sian Ka’an, patrimonio dell’umanità UNESCO, è un paradiso naturale composto da piccole baie, distese di sabbia bianchissime, profumate mangrovie e la seconda barriera corallina più grande al mondo. Qui, nello stato messicano di Quintana Roo, tra bellezze di terra e di mare, esistono ben 23 antichi siti Maya, testimoni di un millenario passato.

6. Isola dei pini, Nuova Caledonia

Dei pini così suggestivi da essere divenuti rappresentativi della zona si ergono affondando le radici direttamente nelle bianche spiagge della Nuova Caledonia: l’isola dei pini è una delle mete più amate da chi si reca in queste zone a godere delle meraviglie naturali. L’angolo più bello in cui ammirarli? La piscina naturale della costa nord, dove i pini circondano completamente una laguna chiusa.

7. Madeira, Portogallo

È nota come il giardino galleggiante del Portogallo, per via dei suoi terreni fertili e lussureggianti: Madeira, la maggiore delle isole dell’omonimo arcipelago. Qui, monti che raggiungono i mille metri di altezza si tuffano a picco nel mare, disegnando nel cielo splendidi profili con scogliere affusolate. Sull’isola possiamo ammirare Cabo Girao, la seconda scogliera più alta al mondo.

8. Grotta Azzurra, Italia

Un’acqua di un blu così intenso, forse non l’avete mai vista: siamo in Italia nell’arcipelago campano, all’interno della Grotta Azzurra, un’antica cavità carsica dall’ingresso largo appena due metri nei quali la luce del sole filtra creando un effetto cromatico di incredibile fascino. A seconda delle maree, l’ingresso nella grotta può essere più o meno complicato, ma in ogni periodo dell’anno, ne vale sempre la pena.

9. Parco dello Stelvio, Italia

Tra Trentino e Lombardia, il Parco dello Stelvio si estende lungo le Alpi centrali con meravigliose viste su vallate alpine e vette che si stagliano alte nel cielo. Qui è tutelata una ricchissima biodiversità faunistica che rende ogni escursione ricca di meravigliosi incontri tra laghi, sentieri e grandi distese verdi.

10. Tree Top Experience, Danimarca

Non poteva che sorgere a Copenhagen, una delle città più verdi al mondo: stiamo parlando della Tree Top Experience, una torre per immergersi nella vegetazione nordica con un punto di vista assolutamente originale. Il percorso a spirale si erge per 600 metri d’altezza immersa nel verde, con una vista a 360 gradi della foresta di Haslev.

You may also like...

Iscriviti alla Newsletter!

Iscriviti per non perdere le news di Nonsoloambiente!